Fonte: Mediakey

È tempo di bilanci per le aziende che nel periodo natalizio hanno investito energie e denaro nelle campagne promozionali; lo è, in particolare, per i player del settore Toys, forse il più vivo nell’ultimo mese dell’anno. Carrera, marchio del gruppo Stadlbauer, ha conquistato YouTube e YouTube Kids con annunci video skippabili da 15”, su quattro prodotti di punta: Disney·Pixar Cars – Neon Night, Nintendo Mario Kart – Mach 8, Carrera GO!!! Speed Grip e Super Mario Odyssey.

XChannel, l’agenzia che ha implementato la campagna per Carrera, dandogli un’impronta crosscanale e valorizzando al contempo eCommerce e negozi fisici, presenta i risultati ottenuti online in termini di reach e visualizzazioni.

In quattro settimane sono state totalizzate 4,6 milioni di impression (volte in cui un annuncio viene proposto da YT) divise tra YouTube e YouTube Kids. Ma a fare notizia è la percentuale di visualizzazioni, segno di una targetizzazione mirata e puntuale.

Partiamo da YouTube. Il 91% delle volte che è stato pubblicato il video, l’utente lo ha visto fino 4 secondi; la percentuale diventa del 50% se si considera chi è arrivato a metà video e del 25% per l’intera riproduzione: una persona su quattroa cui è comparso l’annuncio, cioè, non solo non ha ignorato l’annuncio skippando, ma lo ha visto fino alla fine, dimostrandosi coinvolto dall’argomento. Vien da sé che la campagna ha generato 1 milione di visualizzazioni intere.

I numeri diventano ancora più interessanti su YouTube kids. Le visualizzazioni di 4 secondi sono state del 96%, del 59% quelle di metà video, mentre nel 46% dei casi il video è stato riprodotto per intero: ergo, una persona su due ha visto il video completo.

La targetizzazione del pubblico è stata definita sulla base della tipologia di giocattolo, del responsabile d’acquisto e di chi utilizza il prodotto: trattandosi di autopiste slot, l’utente target era il padre con figlio maschio di almeno 6 anni. I dati Google (YouTube e Google fanno capo alla stessa proprietà e alla medesima piattaforma pubblicitaria) dicono che il 39% degli annunci (1,5 milioni) sono stati mostrati a uomini con età compresa tra i 35 e i 44 anni, i quali hanno generato il 41% delle visualizzazioni totali. Seguono, in ordine, le fasce d’età 45-54 e 25-34.

La campagna, di portata nazionale, ha prodotto il 25% delle impression in Lombardia, il 14% nel Lazio e il 10% in Campania: in tutti e tre i casi, la percentuale di visualizzazione è stata del 25%.

“Siamo davvero soddisfatti dei risultati ottenuti con la campagna YouTube” commenta Oscar Cinelli, Country Manager Italia di Carrera, che continua “Abbiamo superato l’obiettivo prefissato delle 4 milioni di impression e ci siamo rivolti all’utente che è nostro target. Presidiare un canale della portata di YouTube, nel periodo di Natale, si è rivelata una mossa vincente su tutti i fronti.”

“Realizziamo campagne su YouTube quotidianamente” aggiunge Enrico Gobbi, Big Data & Business Analyst di XChannel, che ha implementato la strategia “ma raggiungere performance del genere non è affatto scontato: registrare delle percentuali di visualizzazioni così elevate è segno di un lavoro fatto bene in tutti i suoi dettagli”. “Siamo davvero contenti del lavoro realizzato, in primis per il cliente” conclude Federico Corradini, CEO di XChannel “Il riscontro è stato quello che ci auguravamo e aver ottenuto questi numeri in un periodo così importante per il mondo dei giocattoli, è per noi motivo di grande soddisfazione.”

Il settore Toys, nei primi mesi dell’anno, rallenta ma non riposa: dopo la fiera mondiale di Norimberga (29 gennaio-2 febbraio), ci si proietta verso la Pasqua tra nuovi giocattoli e nuove, innovative campagne pubblicitarie.